ATEAM NETWORK / News / L’alimentazione influisce sul nostro umore



Data: 30/07/2018
L’alimentazione influisce sul nostro umore

Il nostro organismo è influenzato da quello che introduciamo nel nostro corpo, ma in che modo seguire una dieta sana influisce sul nostro umore e può un apporto nutrizionale ottimale avere degli effetti sui livelli di depressione?

Un nuovo studio condotto presso il Rush University Medical Center ha rilevato che seguire una dieta equilibrata e sana non solo ha confermato livelli più bassi di depressione, ma anche un minore rischio di ipertensione.
 
 
La dieta DASH (approcci nutrizionali per ridurre l’ipertensione) è stata creata con l’obiettivo di abbassare la pressione sanguigna senza l’uso di farmaci! Gran parte di questa dieta è costituita dal consumo di alimenti naturali: molta frutta e verdura, cereali e latticini a basso contenuto di grassi.
 
 
Il risultato di questa ricerca che è stata condotta per oltre sei anni seguendo più di 950 persone, esaminando i sintomi della depressione e tenendo sotto controllo le diete dei soggetti è stato notevole poiché coloro che seguivano la dieta DASH figuravano tra i gruppi a minor rischio di depressione.
 
 
Anche se l’autore dello studio fa notare che la dieta non conferma la riduzione della depressione, tuttavia lo studio conduce inevitabilmente a chiedersi se una dieta scorretta peggiori le condizioni delle persone affette da disturbi depressivi.
 
 
A tale scopo la Deakin University ha condotto uno studio che ha coinvolto 67 persone con diagnosi di disturbo depressivo grave per comprendere se seguire o meno una dieta naturale potrebbe migliorare i loro sintomi. I partecipanti sono stati suddivisi in due gruppi. Al primo gruppo è stata fatta seguire una dieta di tipo mediterraneo, mentre il secondo gruppo è stato sottoposto a un programma di supporto strutturato comunemente impiegato per la cura della depressione.
 
 
Dopo 12 settimane i risultati hanno dimostrato che in 1/3 delle persone che avevano seguito la dieta i sintomi della depressione si erano alleviati. Questo risultato confrontato con quello dell’8% del gruppo sottoposto al programma di supporto strutturato ha rivelato che la la dieta ha apportato benefici maggiori ai sintomi depressivi più gravi.
 
 
Anche se non è stato ancora confermato che una dieta scorretta causi la depressione, le implicazioni a lungo termine sulla salute di una dieta ben bilanciata sono indubbie.