A-TEAM NETWORK / News
Tre comuni trappole che causano ansia e come evitarle
Tutti noi sperimentiamo un certo livello di ansia, ma alcune persone con maggiore intensità di altre. In alcuni casi il problema può essere così grave da diventare paralizzante. Alice Boyes, autrice di “Anxiety Toolkit” (Strumenti di pronto intervento contro l’ansia) raccomanda di formare la propria mente in modo da evitare queste trappole nefaste. Secondo Boyes, «Si deve imparare a lavorare con il proprio hardware e il proprio software nel modo più efficace”




E offre i seguenti consigli su come evitare tre delle trappole più comuni:

1. Si esita ad agire finché non si è pronti al cento per cento: Gran parte dell’ansia è legata all’intolleranza verso l’incertezza – come quando si prendono in considerazione tante idee, senza mai provarne nessuna.

Liberatevi: Le persone inclini all’ansia tendono a concentrarsi sui peggiori risultati possibili. Per rimediare a questo, identificate le conseguenze peggiori, migliori e più realistiche che potrebbero verificarsi. Riconoscendo le opportunità e i rischi, vi sentirete più sicuri quando farete una mossa.

2. Siete ossessionati dagli errori: Vi concentrate eccessivamente sugli errori del passato – ciò significa che li ripercorrete continuamente nella vostra mente – questo si chiama “ruminare” e ciò può portarvi in un groviglio inestricabile.

Liberatevi: Per sfuggire a questo circolo vizioso, elaborate alcuni passi concreti per progredire. Cominciate con l’annotare tre possibili azioni da intraprendere subito.

3. Detestate le critiche: Le persone ansiose spesso fanno di tutto pur di evitare il giudizio degli altri perché già giudicano se stesse duramente, e le critiche esterne sono per loro particolarmente destabilizzanti.

Liberatevi: Provate a comportarvi in modo rilassato quando venite giudicati. Anche se vi sentire schiacciati o sulla difensiva, inviate segnali fisici che indichino la vostra riconoscenza. Abbassate le spalle, alzate la testa e rilassate le mani. I vostri sentimenti e i vostri pensieri si allineeranno rapidamente con i vostri segnali non verbali.